Verza all’arancia

Ricetta Light

 

Ricette con pochi grassi e zuccheri, a base di verdure, frutta, yogurt … per cucinare rimanendo leggeri, per quel trucco in più che ci permette di mangiare con gusto ma senza sensi di colpa o senso di nausea per aver esagerato.
Certo, a volte si può desiderare di “farsi del male”, mangiando veramente grasso dolce e gustoso, ma il piacere sarà maggiore quanto più durante la settimana avremo “lavorato bene”.

Ingredienti per 4 persone:

Cavolo verza medio 1
Olio extravergine di oliva 2 cucchiai
Arance 2
Acqua q.b.
Mela golden grande 1
Uva sultanina un pugno
Sale q.b.

Calorie: 178 a porzione

Tagliare la verza a strisce sottili eliminando le coste.
Metterla in un tegame largo con l’olio e farla rosolare.
Aggiungere il succo delle arance.
Fate cuocere 20 minuti a fuoco basso e con il coperchio aggiungendo mano a mano, se occorre, dell’acqua.
Cinque minuti prima della fine della cottura tagliate la mela a fettine ed unitela alla verza mescolando, quindi mettere l’uva passita che non avrà bisogno di essere “rinvenuta” in quanto la cottura le darà morbidezza.
Terminate la cottura sempre con il coperchio ed a fiamma bassa.
Servire caldo.

Frittata con scamorza e carciofi

Ricetta Light

 

Ricette con pochi grassi e zuccheri, a base di verdure, frutta, yoghurt… per cucinare rimanendo leggeri, per quel trucco in più che ci permette di mangiare con gusto ma senza sensi di colpa o senso di nausea per aver esagerato. Certo, a volte si può desiderare di “farsi del male”, mangiando veramente grasso dolce e gustoso. Ma anche lì il piacere sarà maggiore quanto più durante la settimana avremo “lavorato bene”.
Ingredienti per 4 persone:
Uova 2
Albumi 2
Carciofi già puliti (anche surgelati) 400 grammi
Scamorza 100 grammi
Erba cipollina un ciuffo
Sale q.b.
Pepe q.b.

Calorie: 300 per porzione

Tagliate i carciofi a pezzetti e cuocerli nel forno a microonde per 8 minuti a potenza massima.
Nel frattempo sbattete le uova intere e gli albumi aggiungendo l’erba cipollina tagliata finemente, sale e pepe.
Quando il composto é ben sbattuto aggiungete la scamorza tagliata a dadini molto piccoli.
Quando i carciofi saranno quasi freddi uniteli al composto.

Versate in una padella antiaderente appena unta (si può usare della carta casa imbevuta con olio e passata all’interno) e fate cuocere 10 minuti per parte a fuoco molto basso.
Servite ben calda.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Finocchi gratinati alla crema di Gorgonzola

Ricetta Light

 

Ricette con pochi grassi e zuccheri, a base di verdure, frutta, yogurt … per cucinare rimanendo leggeri, per quel trucco in più che ci permette di mangiare con gusto ma senza sensi di colpa o senso di nausea per aver esagerato.
Certo, a volte si può desiderare di “farsi del male”, mangiando veramente grasso dolce e gustoso, ma il piacere sarà maggiore quanto più durante la settimana avremo “lavorato bene”.

Ingredienti per 4 persone
Latte parzialmente scremato 240 grammi
Olio di oliva extra vergine 20 grammi
Gorgonzola 100 grammi
Parmigiano reggiano 80 grammi
Succo di arancia 100 grammi
Finocchi 1200 grammi
Maizena (amido di mais) 16 grammi
Aglio 2 spicchi
Buccia di arancia 1
Sale fino q.b.
Pepe nero macinato q.b.

Calorie per porzione: 264

In una casseruola dove avrete messo l’olio, l’aglio tagliato a metà e liberato dell’anima, il succo di arancia e una striscia lunga almeno 6 centimetri della sua buccia fate cuocere per 10 minuti a fiamma moderata e con il coperchio.
Togliete quindi l’aglio e la buccia d’arancia.
Nel frattempo avrete amalgamato la maizena nel latte e l’avrete fatta cuocere per circa 15 minuti a fiamma bassa e mescolando con cura per evitare che si formino i grumi.
Terminata la cottura aggiungete il Gorgonzola a pezzetti e fatelo fondere mescolando.
Mettete i finocchi cotti in una profila unta leggermente di olio quindi versate la crema al Gorgonzola e fate dorare utilizzando il grill per 5 minuti o almeno sino a che non otterrete un bel gratin color oro.
Ricordatevi di mettere la pirofila ad almeno 15/20 centimetri dal grill per non bruciare il tutto.
Servite mediamente caldi.