Pesce stocco di Cittanova con la ghiotta

 

Tradizionale e famosa ricetta calabrese che viene consumata preferibilmente per le Feste natalizie e che quindi é entrata a far parte dei Piatti del Natale Italiano.
Per chi capisce il Calabrese ecco la ricetta in versi scritta dal Poeta  Gianni Argurio.
“Ffirrati ‘na patedda e suffrijti patati novi quantu pò bastari, a pizzittuni e comu li vuliti, ncuminciastu e la ghiotta si pò fari. Dopu chi rusulati boni e beddi mittitili di parti e ‘na pignata, rito mentri e ccà mmulati li cuteddi… lu piscistoccu e ‘na bona sciugata . Nta n’autra cassalora l’ogghiu finu, cipudda,jaccia, e ghiàppiri cchiù fini, girati a focu lentu e ddà vicinu calati ‘u piscistoccu senza spini. Arriminannu tutti ‘i conzi annati, attenti e a rummuliari ca cucchiara, dopu tutti ‘i patati ci calati
e tanta pumadoru duci e para. Lassati còciri e lu cuntrullati lu piscistoccu pá bona cuttùra … tinennu d’occhiu puru li patati, curriti chi si fannu nta menz’ura. Ssaggiati ‘u zzucu picchì s’è scunnutu ci voli n’autra picca d’ogghiu e sali, accussì è tuttu a postu è già finutu … bonu pitittu a tutti ‘i cumminzali.”

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Stoccafisso ammollato 1 chilo
Pomodori pelati 250 grammi
Patate 500 grammi
Olive verdi denocciolate 15
Capperi sotto sale 1 cucchiaio colmo
Sedano 1 cuore
Cipolla rossa media 1
Acqua q.b.
Sale q.b.
Pepe nero macinato q.b.

In un tegame capace (meglio se di terracotta) mettete a rosolare la cipolla ed il sedano tritati, i capperi che avrete liberato del sale passandoli sotto l’acqua corrente e le olive tagliate a rondelline.
Quando la cipolla sarà dorata unite mezzo bicchiere d’acqua e fate evaporare a fuoco basso.
Quindi unite i pelati che avrete schiacciato bene con una forchetta, salate, pepate e aggiungete ancora tre cucchiai di acqua.
Fate cuocere a fiamma media per 5 minuti e quindi procedete a mettere lo stoccafisso immerso nel sugo.
Coprite lasciando una fessura (di solito si mette per traverso un cucciaio di legno), abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere per 20 minuti.
A quel punto mettete sopra il pesce le patate tagliate a fette medie e senza mescolare coprite con il metodo precedente e fate cuocere a fiamma bassa per 90 minuti.
Non bisogna mescolare quindi potete solo scuotere la casseruola e con un cucchiaio di legno smuovere delicatamente il pesce nella parte sottostante facendo molta attenzione a non romperlo.
Servite molto caldo.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...