Valtellina sup. D.O.C.G. (Lombardia)

« Val Telina, hor qui bevei vino dolcissimo, et insieme piccante, il quale non nuotando nel stomaco, secondo la proprietà di vini dolci, ma cercando tutti i meati del corpo, miracolosamente conforta chiunque ne beva. »
(Ortensio Lando, 1550)

Si produce in provincia di Sondrio tra cui nei Comuni di Ardenno, Bianzone, Caiolo, Montagna in Valtellina, Poggiridenti, Teglio e Villa di Tirano.

Vitigno: Nebbiolo Chiavennasca di Valtellina minimo 90%, altre uve rosse Lombarde massimo 10%
Colore: rosso rubino che tende al granato con l’invecchiamento
Aroma: vinoso, intenso, gradevole
Sapore: asciutto, gradevolmente acido, tannico e con l’invecchiamento pieno, morbido, caldo, armonico
Retrogusto: persistente
Alcool: 12%
Temperatura di servizio: chambré
Abbinamenti: arrosti, bolliti, selvaggina

Bicchiere consigliato

Per il significato dei termini usati potete consultare il Piccolo glossario del vino

I bicchieri e i vini

Una replica a “Valtellina sup. D.O.C.G. (Lombardia)”

  1. Mio padre nacque proprio sulla Sassella, loro come famiglia producevano per l’appunto la Sassella e lo Sfursat, gran vini spesso sottovalutati

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: