Prosecco di Valdobbiadene Superiore di Cartizze (Veneto)

Cartizze è una ristretta area collinare che si estende per 108 ettari nel Comune di Valdobbiadene (Treviso).

Il suo nome deriva da “gardiz” al plurale “gardizze” che in italiano indica i graticci che si usano per far appassire l’uva.
In questo territorio viene coltivata esclusivamente la vite di varietà Glera impiegata appunto nella produzione del Prosecco.
Cartizze è riconosciuto come CRU (CRU in francese significa coltivazione. Il termine viene utilizzato per riferirsi alla qualità ed al prestigio di un particolare sito coltivato a vite).

Il Cartizze si fregia del titolo di Pentagono d’Oro.

Vitigno: Glera
Colore: giallo paglierino, spuma fitta e perlage fine e persistente
Aroma: ampio, intenso, armonico, elegante, fresco in cui si riconoscono la mela, l’albicocca ed i fiori di campo
Sapore: armonico, sapido, elegante, morbido, fresco, fruttato, pieno, equilibrato
Retrogusto: discretamente persistente
Alcool: 11,6%
Temperatura di servizio: 9°C
Abbinamenti: a tutto pasto, aperitivo, pasta frolla, crostate alla frutta, dessert con creme, pasticceria secca, dolci al cucchiaio
Bicchiere consigliato

Piccolo glossario del vino
La degustazione del vino
I bicchieri e i vini

Ti è piaciuto l’articolo? Se vuoi iscriviti alla mailing list e riceverai un avviso quando ne pubblicherò uno nuovo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: