Verdura e frutta: segreti e virtù (da Ananas a Crescione)

Li vediamo da sempre sulle nostre tavole, cotti o crudi, mescolati ad altri alimenti per sughi, marmellate, composte, liquidi sotto forma di spremute, centrifughe o infusi.
Al momento di fare la spesa (ed acquistare se possibile solo i prodotti di stagione, non mi stancherò mai di dirvelo) se conosciamo le caratteristiche nutrizionali e le potenzialità dei nostri coloratissimi amici, potremo scegliere quelli da cui trarre quanti più benefici possibili o anche scartare quelli che potrebbero darci effetti collaterali indesiderati o comunque controindicati per noi.
Vanno comunque assunti con misura e senza eccessi, seguendo quell’assunto popolare che ci insegna: “se uno fa bene dieci non fanno meglio”.

Descrizione dei contenuti
Nome verdura o frutto
Mese

a) Elementi contenuti
b) Effetti curativi e coadiuvanti
c) Calorie per 100 grammi
———————————–
Ananas
Gennaio

a) Vitamine A, B e C, acido citrico, fibre e sali minerali
b) Favorisce la digestione, é antinfiammatorio, diuretico
c) 40 calorie
Aglio
Giugno, Luglio

b) Coadiuvante per la circolazione sanguigna, la riduzione del colesterolo e dei trigliceridi, antiagreggante piastrinico, antitrombotico, coadiuvante per la pressione arteriosa
c) 41 calorie
Albicocche
Giugno, Luglio, Agosto

a) Minerali (magnesio, fosforo, ferro, calcio sodio, zolfo, manganese e potassio) Vitamine A e C
b) Antiossidanti, coadiuvanti per le difese immunitarie, stimolanti della melanina, coadiuvanti per l’anemia, la vista e l’insonnia
c) 28 calorie
Amarene
Giugno

a) Vitamina C, sali minerali
b) Rimineralizzanti, alcalinizzanti, disintossicanti, facilitano l’eliminazione degli acidi urici
c) 42 calorie
Angurie o Cocomeri
Luglio, Agosto, Settembre

a) Vitamine A e C, potassio
b) Diuretiche e depurative
c) 16 calorie
Arance
Gennaio, Febbraio, Marzo, Novembre, Dicembre

a) Vitamina C
b) Antiscorbuto, diuretiche, depurative, coaduvanti del sistema immunitario, anti radicali liberi. La buccia stimola la secrezione gastrica
c) 34 calorie
Asparagi
Marzo, Aprile, Maggio, Giugno, Luglio

a) Vitamine A, C e del gruppo B, calcio, fosforo e potassio, fibre
b) Diuretici, lassativi, coadiuvanti contro la cellulite
c) 24 calorie
Avocado
Febbraio

a) Vitamine E e C, acido folico, acidi grassi monoinsaturi, potassio, fosforo, zonco, magnesio e calcio
b) Antiossidante
c) 231 calorie
Banane
Febbraio, Marzo, Aprile

a) Potassio, zuccheri semplici Vitamine A, B1, B2, C e PP e sali minerali
b) Nutrienti e rimineralizzanti coadiuvanti per il sistema cardiocircolatorio, utilissime per crampi, da evitare se diabetici
c) 65 calorie
Barbabietole
Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Novembre, Dicembre

a) Sali minerali
b) Depurative, rimineralizzanti, ricostituenti, antisettiche, coadiuvanti della digestione
c) 63 calorie
Bietole o biete
Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Ottobre, Novembre

a) Vitamine A e C, potassio, acido ossalico
b) Coadiuvanti per stipsi,rinfrescanti, diuretiche, lassative. Da evitare se si hanno calcoli
c) 36 calorie
Carciofi
Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Novembre, Dicembre

a) Discreta quantità di vitamine, fibre, sali minerali e proteine
b) Coadiuvanti per prevenire calcolosi, abbassare il colesterolo specie se crudi,l’azotemia e gli acidi urici depurativi, dermatologici ostacolano la produzione lattea
c) 22 calorie
Cardi
Gennaio, Febbraio, Novembre, Dicembre

a) Calcio e potassio
b) Lassativi, diuretici, tonico, decongestionanti per il fegato, antiossidanti
c) 73 calorie
Carote
Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Novembre, Dicembre

a) Vitamina A, provitamina A, carotene, retinolo
b) Dermatologici, cicatrizzanti (ulcere), antiossidanti, depurative, coadiuvanti per la prevenzione del cancro polmonare, coadiuvanti per ossa e denti e vista, vasodilatatrici
c) 35 calorie
Castagne
Ottobre, Novembre, Dicembre

a) Carboidrati, fibra, potassio, Vitamine Gruppo B
b) Antiasteniche, coadiuvanti per anemie, stipsi ed emorroidi, energetiche, antianemiche, tonicizzanti e antisettiche, sconsigliate ai diabetici
c) 165 calorie
Catalogna
Febbraio

a) Fosforo, calcio e Vitamina A, sali minerali
b) Stimolante delle secrezioni gastriche, diuretica e lassativa
c) 10 calorie
Cavoli in genere
Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Maggio, Settembre, Ottobre, Novembre, Dicembre

a) Minerali, fibre, Vitamina C ed E, acido ascorbico, selenio
b) Antiossidanti, coadiuvanti per la prevenzione del cancro del colon, azione anti ulcera, coadiuvanti per la produzione di emoglibina e l’anemia
c) Da 20 (cavolo cappuccio) a 40 calorie (cavolfiore) secondo la varietà
Cetrioli
Giugno, Luglio

a) Acqua, acido tartarico, Vitamina A, complesso B, potassio, ferro, calcio, iodio e manganese
b) Rinfrescanti, depuranti e diuretici
c) 14 calorie
Cicoria
Tutto l’anno

a) Fosforo, calcio e Vitamina A, sali minerali
b) Stimolante delle secrezioni gastriche, diuretica e lassativa
c) 10 calorie
Ciliege
Maggio, Giugno

a) Vitamina C e A, potassio, calcio, fosforo, ferro e fibre solubili
b) Coadiuvanti per artriti, arteriosclerosi, disturbi renali, gotta e stitichezza, antiossidanti
c) 38 calorie
Cime di rapa
Gennaio

a) Minerali, fibre, Vitamina C ed E, acido ascorbico, selenio
b) Antiossidanti, coadiuvanti per la prevenzione del cancro del colon, azione anti ulcera, coadiuvanti per la produzione di emoglobina e l’anemia
c) 32 calorie
Cipolle
Febbraio, Marzo,  Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre

a) Sali minerali, fosforo, magnesio, Vitamine A, B1, B2, PP, C ed E
b) Stimolanti per il pancreas, coadiuvanti del sistema nervoso ed apparato scheletrico, diuretiche, coadiuvanti per l’ipertensione e colesterolo, antiparassiti intestinali, dermatologiche
c) 26 calorie
Clementine
Dicembre

a) Vitamina C, carotenoidi, bromo
b) Antiscorbuto, diuretiche, depurative, coadiuvanti del sistema immunitario, antiossidanti, calmanti
c) 37 calorie
Crescione
Marzo

a) Fosforo, calcio e Vitamina A, sali minerali
b) Stimolante delle secrezioni gastriche, diuretica e lassativa
c) 10 calorie

Tacchino di Natale

Tra I Piatti del Natale Italiano il tacchino certamente non può mancare

INGREDIENTI per 8 persone

Cotechino lessato e senza pelle 1
Fesa di tacchino 800 grammi
Mostarda di frutta 100 grammi
Castagne lessate 400 grammi
Speck 150 grammi
Cipolle bionde medie 2
Coste di sedano 2
Carote 2
Salvia q.b.
Rosmarino q.b.
Un quarto di vino bianco secco
Olio extravergine di oliva q.b.
Farina 1 cucchiaio

Soffriggete una cipolla con l’olio quindi aggiungete le castagne e la  mostarda con mezzo bicchiere di vino (che dovrà evaporare) e quindi spegnete il fuoco.
Quando il tutto sarà raffreddato schiacciatelo uniformemenete con una forchetta.
Stendete le fettine di speck su un piano e sovrapponete a ciascuna fettina una fetta di fesa battuta con il batticarne.
Quindi mettete uno strato del composto di castagne.
Terminate con una fetta di cotechino ed arrotolate legando quindi gli involtini con spago per alimenti.
Mettete a rosolare in una padella con l’olio.
Sistemate gli involtini in una teglia con gli aromi e l’olio e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti bagnando gradualmente con il vino.
A fine cottura levateli dalla teglia tenendo da parte il sugo di cottura.
In un pentolino, usando la fiamma molto bassa, mettete il sugo di cottura aggiungendo gradualmente la farina, mescolando continuamente.
Fate addensare diluendo con acqua calda aggiunta a cucchiai per ottenere una salsa morbida e umida.
Versate la  salsa  sui rotoli di tacchino.
Servite molto caldo accompagnando con un contorno a vostro piacere.

Zuppa di ceci e castagne

Questa tradizionale minestra che ci arriva dall’Abruzzo e fa parte dei Piatti del Natale Italiano
Viene consumata tradizionalmente la sera della Vigilia.

INGREDIENTI per 4 persone

Ceci secchi 200 grammi
Pomodori pelati 250 grammi
Olio extravergine di oliva mezzo bicchiere
Aglio 1 spicchio
Prezzemolo una manciata
Sale q.b.
Pepe nero macinato q.b.
Pane casereccio raffermo 4 fette

La sera prima di preparare la zuppa mettete i ceci in abbondante acqua tiepida per farli reidratare.
L’indomani scolateli e metteteli in una casseruola (meglio se di terracotta) dotata di coperchio.
Aggiungete acqua fredda sino a superare il livello dei ceci di almeno tre dita.
Abbassate al minimo la fiamma, mettete il coperchio e fate cuocere per 10 minuti.
Nel frattempo avrete messo a bollire altrettanta acqua.
Trascorsi i 10 minuti levate dai ceci la prima acqua e sostituitela con quella “pulita” che avete portato a bollore.
Sempre a fiamma bassa e con il coperchio fate cuocere 2 ore.
Nel frattempo arrostite le castagne, lasciatele intiepidire avvolte in un panno, quindi sbucciatele e tagliatele a dadini.
Quaranta minuti prima del termine della cottura dei ceci mettete a rosolare nell’olio l’aglio ed il prezzemolo tritati finemente con le castagne.
Quindi passate al passatutto i pelati ed aggiungeteli al soffritto facendo cuocere 5 minuti.
Versate la salsa dentro la pentola in cui stanno cuocendo i ceci.
Fate cuocere il tutto ancora per 30 minuti, pepando e regolando di sale.
Servite ben caldo dopo aver messo sul fondo di ciascun piatto una fetta di pane casereccio tostato.