Mozzarella di bufala Campana

Una DOP veramente speciale.

Non tutti sanno che per “mozzarella” si intende solo quella di bufala; quando viene prodotta con latte di mucca si chiama “fior di latte mozzarella”.

Fiera: in primavera a Capaccio/Pestum (SA) “Salone della mozzarella di bufala Campana”

Latte usato: bufala
Tipologia: molle

Il nome viene dal fatto che la pasta, una volta pronta viene divisa con l’uso delle mani, mozzata insomma.
La sua produzione è regolata da apposite Leggi dello Stato che stabiliscono innanzitutto debba essere realizzata con solo latte di bufala.
La “mozzarella di bufala” che troviamo in vendita in grande quantità è prodotta con l’aggiunta di latte di vacca e quindi non può fregiarsi del titolo “Campana”.

Viene prodotta esclusivamente in alcuni paesi in provincia di Caserta, di Salerno, basso Lazio e Puglia con latte di bufale (animali domestici originari dell’India).

Il latte viene lavorato entro dodici ore dalla mungitura, filtrato e coagulato con siero del giorno precedente lasciato acidificare a temperatura ambiente.
Il riscaldamento avviene a vapore mentre un tempo si otteneva aggiungendo latte bollente.
La temperatura varia tra i 34 ed i 38°C e la fase di coagulazione non deve superare i trenta minuti.

La lavorazione è totalmente manuale seguendo criteri antichi di secoli.
Con le mani si rompe la cagliata, la si estrae, si taglia con un semplice coltello …

Dopo aver fatto spurgare la cagliata su tavoli di legno si lascia a maturare per un massimo di 30 minuti e si fa acidificare per un massimo di quattro ore.
Quando la pasta sarà divenuta “filante” ovvero quando lavorata e tirata con le mani si allungherà in cordoni di lunghezza oltre un metro senza spezzarsi, sarà pronta e si presenterà compatta e molto lucida.
Sempre manualmente dalla massa, che pesa di solito dai 2 ai 3 chili, verranno ricavate, con movimenti di mozzatura delle dita, le mozzarelle.
Si possono formare anche delle trecce manipolando un cordone di pasta.

Dopo la creazione di forme rotonde o di trecce si procede alla salatura tramite l’immersione in salamoia al 15%.
Quindi la mozzarella viene immersa nel liquido di governo e messa in commercio.

Ha un alto contenuto di Proteine e Grassi.
100 grammi di mozzarella di bufala Campana contengono 248 calorie

Per il significato dei termini usati nella descrizione potete consultare il -Piccolo glossario del formaggio-
Il formaggio (storia)

Ti è piaciuto l’articolo? Se vuoi iscriviti alla mailing list e riceverai un avviso quando ne pubblicherò uno nuovo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: