Savoiardi

Il loro nome deriva dalla Regione della Savoia. L’origine è del XV Secolo quando vennero preparati per la prima volta alla Corte dei Duchi di Savoia per una visita del Re di Francia.
La loro forma ha fatto sì che in Inghilterra non si chiamino savoiardi, bensì lady fingers (dita di dama).
Piemonte e Sardegna (domini dei Savoia) sono la patria di queste delizie (in Sardegna diventano “savoiardi sardi” o “pistoccus“.)

Ingredienti per circa 60 savoiardi

Uova 6 intere + 2 tuorli
Zucchero 175 grammi
Farina 00 175 grammi
Vanillina una bustina
Granella di zucchero q.b.
Zucchero a velo q.b.

Montate gli albumi con lo zucchero ed un pizzico lieve di sale sino a che non otterrete una neve molto soda e consistente.
Quindi sbattete con la forchetta gli 8 tuorli con la vanillina e lentamente, con movimenti lenti dal basso verso l’alto uniteli agli albumi.
Quando tutto si sarà mescolato uniformemente aggiungete gradualmente la farina aiutandovi con un setaccio fitto.

Mescolate sempre molto lentamente e dal basso verso l’alto. E’ fondamentale.

Quando avrete ottenuto un composto liscio, omogeneo e consistente inseritelo in un sac à poche.
Stendete della carta forno su una teglia piatta per pasticceria (o sulla leccarda le forno) e, usando la bocchetta più larga in dotazione al vostro sac à poche, create dei bastoncini non più spessi di un centimetro e lunghi circa 8.
Fate attenzione che siano ben distanziati calcolando minimo 5 centimetri tra uno e l’altro.

Spolverate con la granella di zucchero e mettete in forno preriscaldato a 200°C per non più di 5 minuti.
Controllata la duratura, estraete la teglia dal forno e lasciate raffreddare i savoiardi. Non toglieteli dalla teglia perché, ancora caldi, sono “saldati” alla carta forno e si romperebbero.

Quando saranno freddi spolverateli con dello zucchero a velo per consumarli direttamente e prelevateli con una spatola.
Lo zucchero a velo non lo utilizzerete in caso vogliate usare i vostri savoiardi per preparare tiramisù, zuppe inglesi o qualunque altro dolce che li preveda.

Ti è piaciuto l’articolo? Se vuoi iscriviti alla mailing list e riceverai un avviso quando ne pubblicherò uno nuovo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: